Blog: http://LindArt.ilcannocchiale.it

vivere senza palle è vivere così

Speravo ruiscissi a tirare fuori le palle e invece ti nascondi dietro alle tue balle
"mi prenderò le mie responsabilità" e invece giochi con la tua vanità
perchè non hai possibilità
di secondo nome fai VILTA'
un animale senza civiltà
Sarò acida come la panna flacida che ti stende rapida
Tu che mi blocchi sulla chat
io ti mangio come un pezzo di kit kat
Sei capace solo di sparire, di ferire senza intervenire
Persa in una voragine che mi da vertigine
ti spazzerò via come dal camino la fuliggine
Non sai affrontar la vita a muso duro perchè temi Solitudine e Futuro
mi fai pena non sai rischiare hai paura di cadere e sanguinare
Io inghiotto la mia lama tagliente sbattendomi il cazzo della gente
vivo in modo trasparente
stato soporifero apparente
Io so essere divertente anche senza fare niente
tu sei solo uno schifo repellente
Spero ti scoppi anche un dente
come diceva Luca nella sua canzone che io dedico a te, povero Coglione.

Pubblicato il 22/4/2006 alle 12.17 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web